la crema anticellulite in gravidanza

La gravidanza è il periodo più bello ma anche il più complicato che una donna affronta nell’arco della sua vita. Il suo corpo cambia, si affatica con maggiore facilità, la circolazione sanguigna è messa a dura prova man mano che il pancione cresce e, ahimè, gli inestetismi della cellulite sono sempre più evidenti, complice la ritenzione idrica a cui si è soggette in gravidanza. Nelle righe che seguono affronteremo proprio questo argomento, cercando di fare chiarezza tra i mille dubbi che inevitabilmente assalgono le donne in dolce attesa. Ci occuperemo nello specifico di capire se sia possibile usare creme anticellulite in gravidanza e, nel caso, quali scegliere per preservare la salute del piccolo nascituro, e daremo infine alcuni consigli utili da seguire durante tutto il corso della gravidanza.

Crema anticellulite e gravidanza, quante perplessità…

Quando si è in dolce attesa si hanno molti dubbi sulla possibilità o meno di usare creme anticellulite e cercando notizie qua e là, ci si imbatte in consigli fortemente cautelativi che suggeriscono di evitare trattamenti anticellulite durante la gravidanza per essere sicure di proteggere il feto.

A volte ci si lascia convincere, si trascura la cellulite e si rimandano i trattamenti a dopo il parto, ma spesso, quelli che in gravidanza erano piccole imperfezioni, dopo 9 mesi sono diventate inestetismi decisamente visibili. E’ necessario quindi fare un po’ di chiarezza sull’argomento “gravidanza – crema anticellulite” e non porre divieti assoluti di cui poi pentirsi, poiché riteniamo che, con una scelta oculata sul tipo di trattamento, qualcosa per contrastare la cellulite durante i 9 mesi si possa fare.

Durante la gravidanza è necessario controllare tutto quello che, potenzialmente, è possibile trasmettere al feto tramite la circolazione sanguigna. Nelle creme anticellulite ci sono delle sostanze che, appositamente studiate per contrastare gli inestetismi della cellulite, entrano in circolo, ma non tutte sono nocive. Guardare bene l’etichetta è quindi la prima cosa da fare.

Quali sono gli ingredienti contenuti nelle creme anticellulite nocivi per il feto?

Iniziamo con il dire che, in linea di massima, sarebbe meglio non considerare quelle che propongono trattamenti urto. In questa maniera abbiamo già fatto una prima selezione tra le creme anticellulite che possono essere usate in gravidanza.

Queste creme contengono sostanze che spesso vanno ad incidere sul metabolismo cellulare modificandolo. Meglio quindi evitarle, in modo che il feto non ne venga influenzato.

Rientrano nella categoria tutte quelle che hanno tra gli ingredienti principali

  • caffeina,
  • alghe  
  • estratti tiroidei

Tutti gli elementi appena elencati sono sconsigliati in gravidanza, di conseguenza lo sono anche tutti i ritrovati cosmetici che li contengono.

Quali sono invece le creme anticellulite da preferire durante la gravidanza?

crema anticellulite in gravidanzaNon volendo rinunciare alla cura della propria bellezza anche in gravidanza, si può quindi propendere per creme anticellulite che hanno principalmente un effetto drenante, molto blando, e che hanno ingredienti naturali. Andranno bene trattamenti a base di

  • escina,
  • ippocastano,
  • gambo dell’ananas

Tutti elementi questi che, oltre ad essere permessi in gravidanza, vanno a rinforzare le pareti venose e che promuovono il giusto drenaggio dei liquidi, messo a dura prova dal peso del pancione.

Quindi via libera a creme anticellulite che si occupano principalmente dell’aspetto drenante e che sono prodotte in maniera biologica. Attenzione però, non stiamo consigliando di ricorrere a preparati fai da te! In gravidanza, più che mai, è importantissimo controllare la sicurezza, il dosaggio e l’affidabilità degli ingredienti, cosa altamente aleatoria quando si realizzano preparati in casa.

Cosa altro fare?

Oltre ad usare creme anticellulite a base naturale, è bene prendere alcune abitudini e seguirle con costanza durante tutto il periodo della gravidanza.

  • Fare attività fisica che stimoli la circolazione sanguigna – quindi acquagym, nuoto, passeggiate (meglio se all’aria aperta) cyclette (con moderazione)
  • fare massaggi drenanti – usando le creme anticellulite di cui abbiamo poc’anzi parlato
  • Bevi molta acqua e tisane drenanti (fatti consigliare dall’erborista quale sono le erbe consentite in gravidanza)
  • Evita pietanze troppo salate, cibi in scatola o formaggi stagionati – che causano ristagno di liquidi e quindi ritenzione idrica.
  • Tieni sotto controllo il peso – in questo modo riduci il carico dell’apparato venoso ed eviti l’accumulo di adipe e cuscinetti.

Riassumendo

In conclusione alla nostra disamina possiamo dire che in gravidanza si possono usare creme anticellulite, ma non sono tutte permesse. Non devono essere usate invece quelle creme anticellulite che vanno a modificare il metabolismo cellulare, quelle a base di caffeina e soprattutto quelle a base di estratti tiroidei.

Meglio preferire creme anticellulite naturali, che contengono elementi utili al drenaggio dei liquidi e che rinforzano le pareti venose capillari.

L’uso di queste creme anticellulite dovrebbero essere coadiuvate da sane abitudini, un po’ di attività fisica (leggera), concedendosi di tanto in tanto un piacevole massaggio drenante. Seguendo queste indicazioni, gli inestetismi della cellulite potranno essere tenuti a bada anche durante la gravidanza.

Salva